Fertilità e Wi-fi: Brutte notizie in campo tecnologico - Fertilita'

Fertilità e Wi-fi: Brutte notizie in campo tecnologico Fertilita'

La rivista Fertility and Sterility, massima autorità nel campo della fertilità  ha pubblicato uno studio  che sembra documentare quanto l’esposizione a onde elettromagnetiche  emesse con la radiofrequenza da computer portatili o smartphone sia in grado di alterare alcuni parametri del liquido seminale.

Come è avvenuto lo studio ?

Si sono utilizzati 29 campioni di liquido seminale con parametri “normali” e si sono suddivisi in due sottogruppi :

Il primo campione è stato messo in contatto con un pc collegato al Wi-Fi per 4 ore

Il secondo campione è stato mantenuto in una condizione neutra, di non esposizione

Conclusioni dello studio :

il campione sottoposto al bombardamento con radiofrequenza presentava una frammentazione del DNA superiore al gruppo di controllo

il 25 % del gruppo esposto aveva perso la mobilità progressiva rispetto al 14 % del gruppo di controllo

La mia critica :

E’ uno studio con pochi pazienti, alcuni parametri sono penalizzanti in senso generale…..un liquido seminale deve essere studiato dopo non oltre mezz’ora dalla raccolta in determinate condizioni e temperature.

Comunque evitiamo di esagerare con il Wi-FI nelle ore notturne, mettendo tablet e PC sulle ginocchia e i nostri smartphone in tasca , spegniamo tutte le connessioni durante la notte ( devo inizare anche io…non lo faccio mai)

 

Un caro saluto e al prossimo aggiornamento.

Dr Andrea Militello

www.andrologiamilitello.it

www.urologia-andrologia.net

www.urologiamilitello.it



Un caro saluto, Dr. Andrea Militello