Elevati valori di ormone luteinizzante LH nonostante i normali livelli di testosterone negli uomini anziani - Storia naturale, fattori di rischio e caratteristiche cliniche. - Testosterone

Elevati valori di ormone luteinizzante LH nonostante i normali livelli di testosterone negli uomini anziani - Storia naturale, fattori di rischio e caratteristiche cliniche. Testosterone

LH elevato con testosterone normale (T) suggerisce una disregolazione compensata dell'asse gonadico. Questo lavoro descrive la storia naturale, i fattori di rischio ei parametri clinici associati allo sviluppo di LH elevati (HLH, LH> 9.4 U / L) negli uomini anziani con T normale (T≥10.5 nmol / L).

E’ stato condotto uno studio osservazionale prospettico di 4,3 anni su 3.369 uomini europei residenti in comunità di età compresa tra 40 e 79 anni. I partecipanti sono stati classificati come: incidente (i) HLH (n = 101, 5,2%); persistente (p) HLH (n = 128, 6,6%); ripristinato (r) HLH (n = 46, 2,4%); o LH normale persistente (pNLH, n = 1667, 85,8%). I potenziali predittori e i cambiamenti delle caratteristiche cliniche associate a iHLH e rHLH sono stati analizzati utilizzando modelli di regressione.

RISULTATI:
Età> 70 anni (OR = 4.12 [2.07-8.20]), diabete (OR = 2.86 [1.42-5.77]), dolore cronico (OR = 2.53 [1.34-4.77]), istruzione pre-laurea (OR = 1.79 [1.01 -3.20]) e bassa attività fisica (PASE≤78, OR = 2.37 [1.24-4.50]) hanno previsto lo sviluppo di HLH. L'età giovane (40-49 anni, OR = 8,14 [1,35-49,13]) e non fumatori (OR = 5,39 [1,48-19,65]) prevedevano il recupero da HLH. Gli uomini con iHLH hanno sviluppato disfunzione erettile, cattiva salute, malattie cardiovascolari (CVD) e cancro più frequentemente rispetto agli uomini pNLH. Negli uomini con pHLH, le comorbilità, inclusa la CVD, si sono sviluppate più frequentemente, e le funzioni cognitive e fisiche sono peggiorate di più rispetto agli uomini pNLH. Gli uomini con HLH hanno sviluppato ipogonadismo primario più frequentemente (OR = 15.97 [5.85-43.60]) rispetto agli uomini NLH. Gli uomini con rHLH hanno avuto un leggero aumento del BMI.

CONCLUSIONI:
L'innalzamento di LH con T normale è previsto da più fattori, ritorna frequentemente e non è associato a prove inequivocabili di carenza di androgeni. L'alto LH è un biomarker per il deterioramento della salute negli uomini anziani che tendono a sviluppare l'ipogonadismo primario. 

Fonte :
Clin Endocrinol (Oxf). 2017 Nov 27. doi: 10.1111/cen.13524. [Epub ahead of print]
Elevated Luteinising Hormone despite Normal Testosterone Levels in older Men - Natural History, Risk Factors, and Clinical Features.
Eendebak RJAH1, Ahern T1, Swiecicka A1, Pye SR2, O'Neill TW2, Gyorgy B3, Casanueva FF4, Maggi M5, Forti G5, Giwercman A6,Han TS7, Słowikowska-Hilczer J8, Lean MEJ9, Punab M10, Pendleton N11, Keevil BG12, Vanderschueren D13, Rutter MK14,Tampubolon G15, Goodacre R16, Huhtaniemi IT17, Wu FCW1; EMAS Group.

 



Un caro saluto, Dr. Andrea Militello