Eiaculazione Precoce, Sintomi, Cure, Rimedi, Terapie

L'Eiaculazione Precoce Andrologia

Intervista al Dr. Militello Andrea sull'eiaculazione precoce.

Un argomento che merita rilievo  è il "problema dell'eiaculazione precoce"  che colpisce statisticamente almeno un uomo su tre .
Una definizione sintetica dell'eiaculazione precoce mi viene difficile, si definisce l'eiaculazione precoce quando il riflesso eiaculatorio avviene nei tempi anticipati rispetto a quelle che sono le aspettative del soggetto o della coppia , questo porta ad una  insoddisfazione nel rapporto.
Nel tempo si e' cercato di dare dei numeri su questa tempistica, ma la definizione di eiaculazione precoce non possiamo restringerla in freddi numeri .
Se dovessimo schematizzare i tempi della eiaculazione, potremmo definiere una eiaculazione ante portam ( prima della penetrazione) che può avvenire durante i preliminari, semplicemente con un contatto fisico, e una eiaculazione intra portam, che avviene durante la penetrazione.
Effettivamente è un disagio importante che colpisce spesso il giovane, vuoi per motivi emozionali legati alle prime esperienze, vuoi per predisposizione anatomiche, ma può anche sopraggiungere in un età più adulta per problematiche legate ad infiammazioni, infezioni delle vie urinarie oppure per una componente psicologica.
Infatti, problemi di natura psicologica-emotiva, possano portare paradossalmente alla disfunzione erettile e all'eiaculazione precoce.
L' Andrologo può affrontare la situazione e sincerarsi che non ci siano alla base problemi anatomici ormonali. Un riflesso eiaculatorio anticipato puo' portare anche ad un approccio timoroso con il partner, per questo consiglio sempre ai ragazzi di non aspettare anni ed anni prima di esporre il problema e di parlarne subito con il proprio Andrologo di fiducia.
Il primo appuntamento con l'andrologo e' un semplice colloquio in cui si cerca di capire il perché il problema sia sorto e talvolta basta una banalissima visita per capire subito il problema, ad esempio la presenza di un frenulo corto o di un processo infiammatorio del prepuzio (per cui il contatto durante il rapporto scatena il eiaculatorio molto anticipato).
In questi casi con un piccolo intervento di "frenulotomia" che dura 3 minuti si può risolvere un problema che , se non individuato, si trascina per anni.
Questo è il messaggio iniziale che voglio mandare, quello di affidarsi serenamente ad un andrologo , specialmente per queste problematiche.
Come dicevo il  problema dell'eiaculazione precoce puo' essere legato ad un problema, di natura neuroendocrina.
Infatti nel nostro organismo c'e' una sostanza chiamata "serotonina" o anche "l'ormone del benessere" , che manca ad esempio nei pazienti depressi, la quale è responsabile anche del controllo del riflesso eiaculatorio. 
Chi ha poca serotonina, può avere una eiaculazione precoce.
Una delle terapie per aumentare i livelli serotonici sono gli antidepressivi, i quali vanno presi per brevi periodi e che permettono di gestire il processo eiaculatorio.
Oggi giorno ci sono farmaci nuovi, utilizzabili  all'occasione, come un viagra per l'erezione.
La molecola è la  "dapoxetina", un farmaco per l'eiaculazione precoce, il nome commerciale si può dire tanto ne esiste solo uno ed e' il "Priligy®" che viene assunto un paio d'ore prima del rapporto e permette di allungare i tempi eiaculatori. 
Questa sicuramente e' una importante Introduzione farmacologica.
Molto spesso per ridurre questo tipo di problematica, possiamo mettere sul frenulo una piccolissima quantità di crema anestetica; desensibilizzando la zona si possono benissimo allungare i tempi eiaculatori, in maniera molto semplice e tranquilla.
Comunque rimane sempre utile e necessario rivolgersi all'andrologo anche per un semplice consiglio.
Alcuni miei pazienti affermano di evitare nuove esperienze, nuovi rapporti, perché a causa di questo problemasi sentono inibiti.
Se a questo problema aggiungiamo i tempi di astinenza lunghi, il primo rapporto diventera' un impatto difficile da gestire, considerando anche la componente emozionale.
Nell'eiaculazione precoce c'è la paura dai parte dei giovani di parlarne con gli amici, con i genitori; e questo esiste la figura dell'Andrologo che fa questo lavoro con interesse e attenzione,  e può  quindi serenamente risolvere tantissimi problemi legati alla sfera sessuale.

Un caro saluto, Dr. Andrea Militello

Scarica una piccola guida in PDF sull'eiaculazione precoce.