nuove terapie per la disfunzione erettile. Novità in andrologia | Andrologo Roma, Urologo Roma

Domanda: nuove terapie per la disfunzione erettile. Novità in andrologia

Salve dottore mi sa indicare se ci sono alternative terapeutiche a questa maledetta patologia? scusi il termine ma sono esausto

Risposta: Dr. Militello Andrea

 

Salve Carlo ,non deve scusarsi : direi che al momento come novità posso indicarle : Le onde d'urto a bassa intensità : la novità apportata dalle onde d’urto risiede nella creazione di nuovi vasi (neoangiogenesi) nell’organo del paziente. L’impulso meccanico infatti produce una sostanza, l’ossido nitrico sintetasi, e il rilascio di fattori di crescita vascolari. Le onde d’urto risolvono così il problema alla base: grazie ad esse riscontriamo una diversa reattività del tessuto cavernoso di fronte a uno stimolo erettile che, come dimostrato, ha una durata persistente nel tempo Infiltrazione di fattori di crescita : La Prp viene utilizzata già da alcuni anni, con successo, in ortopedia e medicina dello sport ed è diventata rapidamente negli Stati Uniti uno dei metodi di trattamento più efficaci per la disfunzione erettile e l’induratio penis plastica. La Prp prevede l'applicazione di piastrine concentrate ricche di proteine bioattive che rilasciano fattori di crescita per stimolare la rigenerazione cellulare e accelerare la riparazione dei tessuti. Il trattamento inizia con un semplice prelievo ematico messo in una centrifuga che separa plasma e piastrine dal resto del sangue. "Il plasma, altamente concentrato con piastrine arricchite, viene raccolto in piccole siringhe e viene iniettato nuovamente nei tessuti danneggiati. La procedura viene effettuato in regime ambulatoriale applicando localmente una semplice crema anestetica prima dell'iniezione, senza alcun disagio durante il trattamento. Negli Usa sono state effettuate più di 60 mila procedure di Prp senza effetti collaterali o complicanze. I fattori di crescita stimolano la rigenerazione di nuovo tessuto nei corpi cavernosi, la crescita di nuovi vasi sanguigni e quindi un miglioramento della circolazione all'interno del pene.I risultati consistono in erezioni più forti, maggiore sensazione di piacere. E' come mettere indietro le lancette dell’orologio. Molti di questi benefici sono immediati dopo l'iniezione. Il trattamento è anallergico e privo di effetti collaterali poiché utilizza e reinfonde il plasma della stessa persona.


Un caro saluto, Dr. Andrea Militello (contatti)




Ricerca in Esperto Risponde





INSERISCI DOMANDA