insufficienza renale e reflusso vescico ureterale nel giovane con pregresso criptorchidismo | Andrologo Roma, Urologo Roma

Domanda: insufficienza renale e reflusso vescico ureterale nel giovane con pregresso criptorchidismo

Buongiorno, sono un medico ancora agli inizi della mia carriera, mi sono abilitata due anni fa, mi spiace disturbarla, spero non sia un problema se provo a chiedere la sua consulenza in merito ad un dubbio che mi sono posta valutando un mio paziente.
Si tratta di un ragazzo di 19 anni, mandato in visita nefrologica urgente per riscontro di proteinuria nefrosica e ipertensione, ricoverato in nefrologia e dimesso, dopo biopsia renale, con diagnosi di FSGS.
Stavo pensando alle possibili cause che possano aver portato a tale sindrome, contando che ora sta rispondendo bene alla sola terapia con ACEinibitore, non ha mai avuto una franca sindrome nefrosica e quindi escluderei una forma primaria.

Come forma secondaria, avendo indagato un po' i vari aspetti, ho pensato di indagare nell'ambito del REFLUSSO VESCICO-URETERALE, ma prima di tutto vorrei una sua opinione.
Ho pensato al reflusso in relazione ad un criptorchidismo destro operato nella prima infanzia con orchidopessi, non ho trovato molto in letteratura, ma vecchi articoli lo correlano a possibili alterazioni delle vie urinarie, mai indagate.

Il dubbio è che il ragazzo potrebbe avere un reflusso di secondo grado, non maggiore, in relazione all'ecografia renale effettuata, i reni sono simmetrici, dimensioni e forma nella norma, entrambi iperecogeni.
Un reflusso bilaterale è possibile? Ha senso sospettare questa diagnosi?

La ringrazio per l'eventuale risposta e la pazienza nel leggere quanto le ho scritto.
Buon lavoro.

Risposta: Dr. Militello Andrea

 

Ciao Cara collega e grazie per l'immeritata fiducia. Pur essendo una deduzione brillante , non avendo chiari segni ecografici di reflusso lo escluderei, per avvallare la tua diagnosi siamo costretti ad eseguire una cistoscopia tienimi aggiornato e tanti auguri per la brillante carriera


Un caro saluto, Dr. Andrea Militello (contatti)




Ricerca in Esperto Risponde





INSERISCI DOMANDA