vene del pene dilatate. Ecocolordoppler penieno basale e dinamico a Roma | Andrologo Roma, Urologo Roma

Domanda: vene del pene dilatate. Ecocolordoppler penieno basale e dinamico a Roma

Da qualche mese noto che le vene superficiali del mio pene sono molto più larghe del solito, in particolare una che corre sul lato superiore del pene (è la vena dorsale superficiale?) verso la pancia (ha un diametro di quasi un centimetro e succede che è molto sporgente), inoltre tutto il tessuto in generale del pene sembra meno sodo di qualche anno fa e le erezioni sono più deboli. Temo che la causa possono essere le frequenti e lunghe erezioni che ho avuto in precedenza, vale a dire uno o due anni fa, le quali mi duravano per delle ore durante la giornata (non sono esperto ma penso che le vene del pene non sono fatte per avere un erezione tanto prolungata…). Da tre anni non ho rapporti sessuali e quindi non so se questo cambiamento possa influenzare la mia funzione erettile, ma noto chiaramente che le erezioni sono meno dure e spontanee di una volta (non contando il periodo in cui avevo il problema delle erezioni eccessivamente prolungate). Ho meno di 30 anni e mi preoccupo molto perché sono giovane. Ho ancora un’erezione volendo, ma come ho detto è meno dura secondo me e viene meno facilmente di una volta.

Risposta: Dr. Militello Andrea

 

Non è facile commentare lo stato di dilatazione delle vene del pene spesso esuberanti esegua un ecocolordoppler penieno basale e dinamico per uno studio della sua vascolarizzazione peniena


Un caro saluto, Dr. Andrea Militello (contatti)




Ricerca in Esperto Risponde





INSERISCI DOMANDA