Ischemia del glande dopo la circoncisione: caso clinico e revisione della letteratura. - Glande

Ischemia del glande dopo la circoncisione: caso clinico e revisione della letteratura. Glande

Riporto un interessante caso clinico tratto dall’Archivio Italiano di Urologia e Andrologia

Le complicanze ischemiche del glande sono rare e comunemente derivano da traumi, somministrazione involontaria di soluzioni vasocostrittive, diabete mellito, circoncisione e vasculite; ci riferiamo a un giovane con grave ischemia del glande dopo la circoncisione. La paziente era stata sottoposta a circoncisione 5 giorni prima in un reparto di chirurgia in anestesia locale (1% di mepivacaina cloridrato). Il paziente ha notato un colore brunastro e un edema del glande del glande a 24 ore dopo l'apertura della medicazione, ma è arrivato nel nostro ospedale solo 5 giorni dopo la circoncisione perché questi risultati erano progrediti. L'esame obiettivo ha rivelato il colore nero o l'aspetto necrotico del glande e l'edema sulla pelle del pene dorsale. La paziente è stata sottoposta a terapia antibiotica, antipiastrinica, corticosteroidea e iperbarica ottenendo una completa restitutio ad integrum.

Per chi volesse approfondire ecco la fonte :

https://doi.org/10.4081/aiua.2015.1.93



Un caro saluto, Dr. Andrea Militello

 

"..Continua la lettura di altri articoli"