Il trattamento della nevralgia del pudendo a Roma - Nevralgia del pudendo

Il trattamento della nevralgia del pudendo a Roma Nevralgia del pudendo

La nevralgia del pudendo è un dolore pelvico cronico, di tipo neuropatico, che interessa il territorio d’innervazione sensitiva del nervo pudendo.

 Il nervo pudendo è un nervo misto (sensitivo-motorio), ha origine dalle radici sacrali S2 S3 S4, e provvede all’innervazione sensitiva delle zone ano-rettale, scrotale e peniena nell’uomo o delle grandi labbra e clitoridea nella donna.

Ho allora intervistato il collega, Dr. Francisco B. Ferrà Lopez,

 anestesita e medico del dolore, uno dei massimi esperti sull 'argomento, con il quale ho da tempo il piacere e l'onore di collaborare  : 

 

 “Si presenta più frequentemente nei ciclisti, diabetici, per trauma diretto, post partum o dopo chirurgia pelvica.

 Si caratterizza da una sintomatologia dolorosa variabile in base al ramo del nervo coinvolto quindi dolore ano-rettale o dei genitali esterni. Il dolore peggiora con la posizione seduta e migliora con la posizione eretta e il cubito, e si può associare a sintomatologia urologica e/o proctologica.

Come facciamo la diagnosi della sindrome del pudendo, oltre alla classica risonanza del bacino ?

 

“La diagnosi è clinica e strumentale, con la esecuzione di blocchi nervosi diagnostici-terapeutici, elettromiografia, ed esami tomografici per l’esclusione di compressione sul nervo e patologie a carico degli organi pelvici.”

 

Per quanto riguarda la terapia della sindrome del pudendo cosa ci dici ?

“La terapia va dalla assunzione di farmaci analgesici antinfiammatori e/o oppioidi, ad alcuni farmaci antiepilettici e antidepressivi con comprovato effetto sul dolore cronico e neuropatico.

L’infiltrazione con anestetico locale con o senza cortisone hanno uno scopo sia diagnostico che terapeutico, e possono essere eseguite sotto guida ecografica, fluoroscopica o TAC.

La radiofrequenza pulsata risulta un efficace metodo antalgico nei pazienti con blocchi diagnostici positivi e può essere eseguita sia sul nervo, che sulle radici e che sui gangli simpatici (catena simpatica lombare inferiore e ganglio di impari o di Walther)

 La chirurgia ha indicazione nei casi di accertata compressione sul nervo pudendo. “

 

Grazie al Dr. Francisco B. Ferrà Lopez un forte punto di riferimento per il trattamento della sindrome del pudendo a Roma



Un caro saluto, Dr. Andrea Militello

 

"..Continua la lettura di altri articoli"