Omocisteina alta e disfunzione erettile - Disfunzione Erettile

Omocisteina alta e disfunzione erettile Disfunzione Erettile

L'ossido nitrico (NO), il mediatore chiave sintetizzato da diversi isoenzimi di NO sintasi, svolge un ruolo importante nella funzione endoteliale.

 È stato recentemente dimostrato che l'iperomocisteinemia è un importante regolatore dell'NO sintasi.

Gli autori di un recente lavoro scientifico hanno studiato il ruolo dell'omocisteina (Hcys) nella disfunzione erettile (DE), che è associata al difetto nella generazione di NO.

Sono stati valutati trentuno pazienti non diabetici e 33 casi di controllo.

 I pazienti con diabete, malattia coronarica, vitamina B (12) o carenza di folati sono stati esclusi dallo studio.

 Il questionario International Index of Erectile Function è stato utilizzato per valutare la qualità erettile identificata.

Sono stati misurati i livelli di glucosio plasmatico a digiuno, colesterolo totale, trigliceridi, lipoproteine ​​ad alta densità, colesterolo lipoproteico a bassa densità, vitamina B (12), acido folico e livelli di Hcys nei pazienti.

L’ecocolordoppler basale e dinamico del pene è stata utilizzato per rilevare anomalie vascolari in pazienti non diabetici con DE.

 I pazienti con ED erano più anziani dei soggetti di controllo (55,6 +/- 8,4 vs 44,5 +/- 4,7 anni, rispettivamente; P <0,001).

I pazienti con ED avevano livelli di glucosio plasmatico a digiuno, colesterolo totale, colesterolo lipoproteico a bassa densità e livelli di Hcys più elevati.

C'era una significativa correlazione negativa tra il livello medio di Hcys e il punteggio medio del dominio dell'indice internazionale della funzione erettile (P <.001).

I risultati dell'ecografia color Doppler del pene hanno mostrato che c'era una correlazione significativa negativa tra il livello medio di Hcys e la velocità sistolica di picco del 1 °, 5 ° e 10 ° minuto.

 L'analisi di regressione logistica ha rivelato che l'età e i livelli di Hcys erano i principali determinanti nell'ED.

 L'iperomocisteinemia, nota per essere un importante fattore di rischio nella disfunzione endoteliale, sembra essere un determinante importante nella DE.

Questi dati suggeriscono che livelli leggermente elevati di Hcys sono significativamente correlati alla disfunzione arteriosa e probabilmente endoteliale nei pazienti con DE.



Un caro saluto, Dr. Andrea Militello

 

"..Continua la lettura di altri articoli"