Le nuove cure per la prostatite cronica e il dolore pelvico cronico - Dolore pelvico cronico

Le nuove cure per la prostatite cronica e il dolore pelvico cronico Dolore pelvico cronico

A causa dei dati limitati sulla patogenesi della prostatite cronica / sindrome del dolore pelvico cronico (CP / CPPS) e dell'effetto terapeutico non ottimale, era urgentemente necessario lo sviluppo di nuove ed efficaci modalità di trattamento.

La terapia a onde d'urto extracorporee a bassa intensità (Li-ESWT) è stata segnalata per il trattamento della CP / CPPS. Tuttavia, il meccanismo sottostante resta da chiarire.

 

Lo studio che riporto , pubblicato nel maggio 2021 su andrology , voleva  interrogare l'efficacia e il meccanismo di Li ‐ ESWT nel trattamento di CP / CPPS.

 

Materiali e metodi

Secondo diversi trattamenti, le cellule RWPE ‐ 1 (cellule epiteliali della prostata umana) sono state suddivise casualmente in tre gruppi:

  • gruppo di controllo
  • gruppo LPS (lipopolisaccaride)
  • gruppo Li ‐ ESWT (RWPE ‐ 1 indotto da LPS gestito da Li ‐ ESWT)

Dopo il trattamento con Li ‐ ESWT, sono stati analizzati i livelli di stress ossidativo.

Gli autori hanno quindi stabilito un modello  di prostatite autoimmune sperimentale (EAP) iniettando un omogenato di proteine ​​prostatiche mescolato con l'adiuvante completo di Freund.

I ratti Sprague-Dawley sono stati suddivisi casualmente in gruppo di controllo, gruppo EAP o gruppo Li-ESWT.

Von Frey Filament è stato utilizzato per quantificare l'iperalgesia pelvica nei ratti.

I tessuti della prostata da ciascun gruppo sono stati raccolti per immunoistochimica, stress ossidativo e analisi western blot.

Risultati

L'analisi istologica ha mostrato una riduzione dell'infiammazione e dell'espressione delle citochine (TNF ‐ α, IL ‐ 1β, IL ‐ 6, COX ‐ 2, SP) nei tessuti prostatici del gruppo Li ‐ ESWT rispetto a quelli del gruppo EAP (tutti P <0,05) .

Allo stesso modo, c'era una riduzione del dolore pelvico e dei sintomi allergici nel gruppo Li ‐ ESWT rispetto al gruppo EAP (tutti P <0,05).

Inoltre, il trattamento con Li ‐ ESWT potrebbe ridurre lo stress ossidativo nella prostata e nelle cellule RWPE ‐ 1, rispettivamente (entrambi P <0,05).

Inoltre, il Li ‐ ESWT ha regolato l'espressione di CAT attraverso l'inibizione della fosforilazione della via di segnalazione AKT / FOXO1.

 

Discussione e conclusioni

Li ‐ ESWT può ridurre l'infiammazione, lo stress ossidativo e il dolore nei ratti con prostatite indotta da autoimmunità attraverso la via PI3K / AKT / FOXO1. Ciò implica che Li ‐ ESWT può rappresentare una potenziale opzione terapeutica per il trattamento della CP / CPPS. I



Un caro saluto, Dr. Andrea Militello

 

"..Continua la lettura di altri articoli"