Peyronie rapida evoluzione giovane. Bravo andrologo Abruzzo | Andrologo Roma, Urologo Roma

Domanda: Peyronie rapida evoluzione giovane. Bravo andrologo Abruzzo

Gentile dottore

Anni 23
Operato per fimosi 3 anni fa.
Oltre ad un recurvatum congenito a sx c.ca 30 gradi e ventrale e torsione zona glande sul proprio asse.
Da 16 gg. contemporaneamente in seguito a traumatismi durante masturbazione manifesto sintomatologia della malattia di Peyronie, con conseguente sensazione di trazione e presenza di restringimenti ad anello e probabili placche cicatriziali.
Manifesto disfunzioni erettili mai avute prima, scarsa sensibilità del pene e rapida evoluzione della sintomatologia. Assenza di spinta eiaculatoria.
Per agire nell'immediatezza cosa suggerisce di fare?In autoprescrizione sto prendendo integratore peyronex. Necessiterei iniezioni di verapamil?

La ringrazio cordialmente spero di incontrarla al più presto nel suo studio di Avezzano.

Distinti saluti

Risposta: Dr. Militello Andrea

 

Salve, Onestamente mi sembra un eccesso di sintomi forse alimentati anche da una componente psicogena di eccessiva attenzione e nello stesso tempo è subentrata ansia da prestazione sicuramente a visita risolveremo La maggior parte dei problemi


Un caro saluto, Dr. Andrea Militello (contatti)




Ricerca in Esperto Risponde





INSERISCI DOMANDA