Emospermia, cosa fare? Bravo Urologo a Formia | Andrologo Roma, Urologo Roma

Domanda: Emospermia, cosa fare? Bravo Urologo a Formia

Buonasera dottore, abito a Formia ho 42 anni, da gennaio scorso ho avuto primi segni di emospermia senza altri sintomi. Sono stato da un urologo e ha riscontrato da ecografia pelvica calcificazioni prostatiche. Con terapia antibiotico, integratori e tegens era notevolmente ridotto. Da giugno si verifica sempre pur continuando la terapia, il medico afferma che in assenza di altri sintomi è purtroppo normale l'alternanza. (valori psa e marcatori tumorali testicoli regolari). Che cosa dovrei fare? Si può trattare di un tumore allo stadio iniziale? Grazie.

Risposta: Dr. Militello Andrea

 

Concordo con la diagnosi del collega sarebbe Però forse utile approfondire con una risonanza magnetica multiparametrica della prostata per dirimere ogni dubbio PRENOTA LA VISITA ONLINE con il Dr. Militello


Un caro saluto, Dr. Andrea Militello (contatti)




Ricerca in Esperto Risponde





INSERISCI DOMANDA